Alimentatore Mivar

Avatar utente
I0HYY-ARO309/0
Sergente
Sergente
Messaggi: 915
Iscritto il: 02/01/2014, 0:11
Località: Tivoli (RM)

Alimentatore Mivar

Messaggio: #38372 I0HYY-ARO309/0
13/01/2021, 21:54

Non portate in discarica quel TV Mivar che giace in cantina, prima, togliete l'alimentatore! Ne ho alcuni che ho conservato tra gli scatoloni dei rottami, e parlando di ricevitori tipo il Torn Eb o dell' R77 , dove occorre un'alimentazione di 90 - 100 volt, mi tornano utili. Gli alimentatori Mivar, quelli con telaio separato dal telaio TV, erogano una tensione variabile intorno ai 100 volt, con corrente più che abbondante rispetto al carico delle nostre radio, e basta aggiungere un avvolgimento di 3-4 spire al trasformatore di alimentazione (senza smontarlo) un ponte fast e un circuito di stabilizzazione, per ottenere quei pochi volt che servono per il filamento dei tubi della radio...Una sola accortezza, senza carico la tensione di uscita sale anche del doppio, quindi prima di collegare l'alimentatore alla radio, per la taratura della tensione, bisogna inserire in uscita un resistore di adeguata resistenza e potenza (nel mio caso 5600 ohm 4 watt) dopodiché se ne inserisce una con valore più alto e potenza minore, a seconda dei casi. invece, per quei TV che montano l'alimentatore sullo stesso telaio, recuperate il trasformatore in ferrite, è ottimo per costruire un alimentatore DC-DC da 12 o 24 volt input a 250,100, 24, 12 volt output. Saluti.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Immagine I0HYY Andrea

Avatar utente
I2MZC
Sergente maggiore
Sergente maggiore
Messaggi: 1536
Iscritto il: 16/10/2013, 17:26

Re: Alimentatore Mivar

Messaggio: #38374 I2MZC
13/01/2021, 22:20

Conosco bene quegli alimentatori e ne ho sistemati parecchi, normalmente il condensatore elettrolitico dopo il ponte d'ingresso, però la tensione di uscita è normalmente stabilizzata, a meno che il circuito di controllo non funzioni bene. Basta un piccolo carico perchè tutto funzioni bene. Comunque un'ottima idea e quando la Mivar cambiò la linea di produzione, al mercatino di Novegro ce n'erano parecchi, così mi son fatto la scorta. Però schermateli bene, altrimenti sono dei bei trasmettitori!!!

Carlo I2MZC
Immagine ARO # 554/2 Carlo

Avatar utente
I0HYY-ARO309/0
Sergente
Sergente
Messaggi: 915
Iscritto il: 02/01/2014, 0:11
Località: Tivoli (RM)

Re: Alimentatore Mivar

Messaggio: #38403 I0HYY-ARO309/0
15/01/2021, 17:46

Ciao Carlo! io da ragazzo riparavo TV, quindi ne avevo alcuni da parte, come tutti gli switching, chiaramente vanno filtrati, non l'ho scritto perchè lo davo per scontato, per i più pignoli, si possono dosare le spire aggiuntive di modo da poter regolare in simultanea sia i 100 volt che gli 1,5 dei filamenti, ma preferisco renderli indipendenti e almeno la tensione di filamento fissa, ciascuno fa come crede, ho fatto anche delle prove con il solo trasfo, con 12 volt ottengo le tensioni per un R77...tutto con componenti delle cassettiere...Saluti!
Immagine I0HYY Andrea

Avatar utente
I2MZC
Sergente maggiore
Sergente maggiore
Messaggi: 1536
Iscritto il: 16/10/2013, 17:26

Re: Alimentatore Mivar

Messaggio: #38405 I2MZC
15/01/2021, 20:32

Ciao Andrea, dicevo di filtrarli perchè spesso leggo sul forum che gli alimentatori inverter non sono da usare perchè generano disturbi. Certo se li lasci così, aperti con fili lunghi, può succedere, altrimenti sono una meraviglia sia per rendimento, che peso che dimensioni. D'altra parte anche un alimentatore tradizionale, se non stingi bene i lamierini, ronza.

Carlo I2MZC
Immagine ARO # 554/2 Carlo


Torna a “Alimentatori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti