dove osano le aquile

Apparati che hanno fatto la storia, racconti e altro sulla storia della radio.
Avatar utente
IK0QDQ
Sergente maggiore
Sergente maggiore
Messaggi: 1995
Iscritto il: 16/06/2013, 0:24

Re: dove osano le aquile

Messaggio: #38562 IK0QDQ
31/01/2021, 22:14

Io non sono un grande esperto, ma direi che non se ne vedono proprio, se si esclude quello che potrebbe essere un 100W Sender, (se ne vede solo una piccola porzione)
Edoardo
Immagine # ARO 440/0 Immagine Edoardo IK0QDQ

Avatar utente
Ik2wrs
Sergente maggiore
Sergente maggiore
Messaggi: 1069
Iscritto il: 16/04/2014, 22:00
Località: Desenzano del Garda (Brescia)

Re: dove osano le aquile

Messaggio: #38564 Ik2wrs
31/01/2021, 22:52

Passano gli anni, ma le vaccate continuano: stassera, su rete quattro, il film USS Indianapolis del 2016: a bordo del sottomarino giapponese un frequenzimetro BC221 ed un TCS Collins. No comment.
ImmagineARO # 315/2 Mauro

Paolo Pierelli
Sergente
Sergente
Messaggi: 929
Iscritto il: 17/10/2016, 9:08

Re: dove osano le aquile

Messaggio: #38580 Paolo Pierelli
02/02/2021, 9:16

Nel film " Gli eroi di Telemark", si vede chiaramente un apparecchio che dovrebbe essere una WS48 con cui tranquillamente si stabilisce un collegamento tra due punti distanti circa 500 Km, in fonia e con circa 50 cm di antenna, all'interno di un rifugio....Ma che ne parliamo a fare?
In un film con Troisi, ambientato negli anni 30, all'interno della bottega di barbiere c'è una radio Telefunken Domino che risale però al 1954, con tanto di fm. E' lì, accesa ed in bella mostra...di che ci preoccupiamo? Ce ne accorgiamo soltanto noi, al resto della gente non interessa assolutamente niente di sapere se l'apparecchio che si vede nel film sia dell'epoca o meno. Nel film "Salvate il soldato Ryan" si vedono BC1000 fare cose incredibili, collegamenti a decine di chilometri con l'antenna a nastro completamente ripiegata su se stessa ed in "Windtalkers" c'è una TBY che comunica allegramente, a chilometri di distanza, con una TBX.....
Stamattina ho sentito un " esperto" di web dire che ormai i radioamatori sono sorpassati, i social li hanno completamente superati e poi, dice lui, che i social non ti costringono a comprare apparecchi costosi ed a salire sul tetto (?) per fare i collegamenti radio.....Siamo in mano ad ignoranti, presuntuosi e saccenti cretini che si arrogano il diritto di sproloquiare a vanvera di cose che ignorano ma la cosa peggiore è che c'è chi gli dà credito ed importanza. Resistiamo.
Mi è stato chiesto decine di volte se le mie radio degli anni 30 o anche 20 avessero la FM e se con il 312 si sentisse la Polizia....che gli rispondi? Taci e cambi discorso sperando che il cretino se ne vada prima possibile.... Non scuso e non tollero più strafalcioni di domande fatte solo per aprire bocca.
P.

iw5cai
Caporale
Caporale
Messaggi: 358
Iscritto il: 14/03/2014, 23:38

Re: dove osano le aquile

Messaggio: #38585 iw5cai
02/02/2021, 18:05

Questa è una storia ricorrente, inutile gridare allo scandalo, nessuno ci fa caso, solo i fissati come noi notano certi particolari. Ho avuto qualche anno addietro una piccola esperienza come fornitore d’apparati per la scenografia di un famoso film, di un ancor più famoso regista, dove si vedevano cose ben strane in fatto di collegamenti radio.
giorgioiw5cai

Paolo Pierelli
Sergente
Sergente
Messaggi: 929
Iscritto il: 17/10/2016, 9:08

Re: dove osano le aquile

Messaggio: #38590 Paolo Pierelli
02/02/2021, 20:53

Hai ragione, inutile insistere in precisazioni che pochissimi capirebbero; resta il fatto che il vedere certi pastrocchi, mi fà rabbia perchè basterebbe un minimo di sforzo per rendere tutto più credibile ma capisco che siano solo parole....
Vorrei chiederti una informazione ma ho smarrito il tuo numero. Me lo rimanderesti, per favore?
P.

Avatar utente
Ik2wrs
Sergente maggiore
Sergente maggiore
Messaggi: 1069
Iscritto il: 16/04/2014, 22:00
Località: Desenzano del Garda (Brescia)

Base artica zeta

Messaggio: #38683 Ik2wrs
19/02/2021, 17:44

Oggi hanno trasmesso "base artica zebra", dove si vedeva un bel BC1000
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
ImmagineARO # 315/2 Mauro


Torna a “Storia e Fatti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite